La peggiore Italia

Misurate il valore delle persone da quanti soldi hanno in tasca. Avete un’adorazione assoluta per il potere e il successo. Credete che alla gente si debba dire ciò che è utile e non ciò che è vero. Pensate che il mondo giri a furbizia e vi organizzate per esserlo più di tutti.

Se qualcuno scopre i vostri traffici non vi difendete ma attaccate scavando nella vita dell’altro e manipolando la sua storia personale. Pensate che tutti siano peccatori e vi sentite autorizzati a qualunque cosa. Vi indignate con le puttane da strada ma vi piacciono chiuse in casa. Pensate che siamo tutti uguali.

Siete convinti che invidiamo i vostri soldi, le vostre case, il vostro potere e le vostre orge. Vi mettete accanto una moglie e credete che debba stare al suo posto altrimenti é un’ingrata. La vostra morale é il vantaggio personale e se qualcuno fa storie pensate a quanti soldi ci vogliono per comprarlo.

Vi fate una guerra fottuta tra voi. Invocate la castrazione per i pedofili e non vi accorgete di esserlo. Truffate il fisco perché è da fessi non farlo e se vi beccano è perché qualche nemico ve l’ha fatta pagare.

Per voi tutti i voti vanno bene, anche quelli delle mafie, tanto potete sempre negare. Vivete di lobbismi, massonerie, circoletti, e vi aiutate tra voi con raccomandazioni, spinte, inciuci. Pensate che il ricco sia uno buono e il povero un incapace. Credete che il disoccupato sia sfaticato e non abbia voglia di lavorare perché il lavoro in fondo c’è. Pensate che il precario sia uno sfigato e chi non viola la legge, solo uno che ha paura delle rogne.

Pensate che gli idealisti non esistano e che ci sia un prezzo per tutti. Amate l’aggressività perchè la vita è dura. Disprezzate i gay ma qualche ora con un trans, in gran segreto, non vi dispiacerebbe.

Negate l’evidenza. Frignate se vi gira male. Leccate il culo a chi è più potente di voi e ve lo fate leccare da chi lo è di meno. Fate la voce grossa con gli immigrati ma solo con quelli poveri. Siete contro le droghe ma un po’ di cocaina aiuta. Corrompete e siete corrotti ma sono solo regali.

Non sopportate chi vi contesta perché vi ricorda quello che siete. La peggiore Italia.

Annunci